Home   Contatto   Dove siamo   Ricerca   Mappa del sito
   FONDAZIONE    STORIA    CIRCUITO ZECCHE
    MUSEO     BIBLIOTECA     DIDATTICA     EVENTI     MOSTRE     LINKS     SHOP ON-LINE
Luigino di Seborga

Molti lasciti di terreni ed eredità fanno si che il territorio attorno al villaggio di Sepulcrum (Seborga) s’ingrandisca notevolmente i beneficiari sono i Monaci Benedettini dell'isola di Lerino. I monaci approfittando di questa situazione elevano il territorio a Principato, il padre Abate che continua a risiedere a Lerino, abusivamente porta il titolo di Principe. Per dimostrare la loro potenza principesca, i monaci aprono una Zecca al pianterreno del loro convento detto «Palazzo». Tra il 1667ed il l67l vengono fabbricati dei Luigini all’effigie di San Benedetto, Non si ha notizia di altra monetazione e non si conoscono luigini posteriori al 1671. Il Luigino di Seborga è una moneta rara di grande valore, un piccolo tesoro numismatico la storia di un “Principato”.