Home   Contatto   Dove siamo   Ricerca   Mappa del sito
   FONDAZIONE    STORIA    CIRCUITO ZECCHE
    MUSEO     BIBLIOTECA     DIDATTICA     EVENTI     MOSTRE     LINKS     SHOP ON-LINE
le acqueforti di Franco Anichini

 Mostra Chiusa

 

Franco Anichini

Incisore e pittore, nato a Borgo a Mozzano (LU) nel 1943, ha insegnato fino al 2004 disegno e storia dell’arte presso il Liceo Scientifico di Viareggio. Pratica l’incisione dal 1967 e fin dall’esordio ha prediletto l’acquaforte a morsura unica, tecnica alla quale è rimasto fedele negli anni. Ingegno versatile ed inquieto, interpreta i soggetti sempre in una chiave fantastica e simbolica che, a volte, non risultano immediatamente percepibili. Ma ad una più attenta osservazione, dalle opere emergono scene costruite in spazi complessi e ricche di dettagli all’apparenza secondari: un’arte visionaria che suscita forti reazioni emotive. Predilige i contrasti: alla statica mole di un edificio contrappone il fantasmagorico trascorrere di un corteo; all’angelica figura di una principessa d’altri tempi, pesci mostruosi e rettili. Anichini lascia guidare la sua mano dall’inconscio. Le figure, le scene, nascono in itinere arricchendosi via, via di particolari. L’immagine affiora da sé emergendo dalle ragioni del profondo. I soggetti della sua arte spaziano dalla serie ispirata da luoghi di Viareggio, Lucca, Pisa, dove gli edifici con le loro strutture architettoniche sono immersi in scene di ambientazione fantastica; alla rivisitazione di “Mistero buffo” di Dario Fo realizzata in chiave visionaria, dove la ricerca espressiva è affidata ad un intreccio di geometrie simboliche ed a personaggi grotteschi, in atmosfere decisamente popolate di rimandi allegorici. L’artista lavora su formati di dimensioni diverse, dai grandi (cm,60x80) fino a quelli tipo francobollo che realizza con l’ausilio di lenti d’ingrandimento, portando l’osservatore all’interno di un microcosmo tutto da scoprire. Franco Anichini vive e lavora a Viareggio, città da lui molto amata. 

 

Lucca  magica

Le strade, le piazze, i giardini, le pietre, i colori, le fontane, i monumenti, le mura, le chiese, i palazzi, formano un tessuto urbano dove ancor oggi si possono leggere le varie stratificazioni e sovrapposizioni storiche, in un succedersi continuo di immagini che rendono magica questa città.

A tutti i soggetti ho dato un’interpretazione visionaria facendo emergere, come per magia, immagini dalle pietre o dagli intonaci dei muri, come se le architetture si animassero ed esseri fantastici popolassero la città.

Franco Anichini

 

- CATALOGO ESAURITO

- La mostra inaugurata 14 settembre 2013 si è conclusa il 14 gennaio 2014.